Parliamo d'arte

Soul Cage

Titolo: Soul Cage Tecnica: olio su tela di yuta Formato: 70x100cm   Introduzione dell’artista:   Torniamo indietro nel tempo e più precisamente nel 1991/92. In questo periodo mi trovavo a Londra per lavoro e diletto, il matrimonio di un mio caro amico. L’evento si svolse in Cornovaglia a St. Mawes (Truro). In quei giorni feci […]

Radio onde di libertà

Un moderno tuffo nel passato..una QSL dagli anni 20′ e 30′

Prosegue la serie delle QSL ricevute dalle radio broadcasting di tutto il mondo. Questa raffigurata proviene da una radio molto particolare: “Radio Charleston”. Questa emittente trasmette da Berlino verso tutto il mondo , ed ha una particolarità, quando la si ascolta ci si tuffa direttamente nei ruggenti anni 20’ e 30’ .La programmazione prevalente infatti […]

Curiosando per il mondo Musica oltre confine

Zena Singers ..appuntamento 4 luglio

Ecco finalmente una bella segnalazione… Si riparte  con la musica da vivo e con la musica d’autore: gli Zena Singers faranno emozionare con canzoni e teatro  ,ripercorrendo il cantautorato genovese Bindi, Conte, De Andrè, Fossati,Lauzi,Paoli, Tenco…..   Dove? Ads Sporting Club di Pegli sabato 4 luglio  concerto+drink….da non perdere.   Cosa dire?   Sono andiamo […]

Si legge

La Metà di niente. ….

Due mani che si stringono,due cuori divisi a metà. E poi ti accorgi che qualcosa non va. Troppa solitudine,troppa gelosia….le mani non si stringono più, mai un fiore ,solo indifferenza. Poi ti accorgi che quel grande amore e’ finito. La mente si chiede perché quell’amore così è finito per sempre e ti rendi conto che […]

Radio onde di libertà

Storia di ordinario degrado….

Questa è la storia della Stazione radiotelegrafica Guglielmo Marconi, situata a Coltano (Pisa), attivata nel 1911, e dismessa 1944 La costruzione della stazione venne commissionata a Guglielmo Marconi nel 1902 e inaugurata nel 1911 alla presenza del re, presso la tenuta di San Rossore. La stazione era dotata delle migliori tecnologie di trasmissione e ricezione […]

Curiosando per il mondo

Parchi Liguri: cosa dovete sapere!

Nell’ambito della riqualificazione del territorio ligure, non si può fare a meno di dedicare un pò di attenzione alle aree naturali protette della nostra regione, che coprono quasi il 12% del territorio, per una superfice complessiva di circa 60.000 ettari.

Comprendono un parco nazionale, otto parchi regionali e altre aree minori:

Parco nazionale delle Cinque Terre
Parco naturale regionale dell’Antola
Parco naturale regionale dell’Aveto
Parco naturale regionale del Beigua
Parco naturale regionale di Bric Tana
Parco naturale regionale di Porto Venere
Parco naturale regionale di Montemarcello-Magra-Vara
Parco naturale regionale di Piana Crixia
Parco naturale regionale di Portofino
Parco naturale regionale delle Alpi Liguri

Questa settimana partiamo con parlare del Parco Nazionale delle Cinque Terre!

Il parco comprende, oltre al territorio delle Cinque Terre, dichiarate patrimonio dell’umanità dell’Unesco (Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso), anche una porzione dei comuni di Levanto e de La Spezia (Campiglia Tramonti).

Si può suddividere in tre parti: la zona costiera, il vero e proprio parco nazionale e la zona marina, l’area naturale del porto protetta.

Conosciuto a livello nazionale per la particolarità della costa, dove i monti dell’Appennino Ligure giungono a picco sul mare. I borghi con le loro case colorate, antichi villaggi di pescatori e i terrazzamenti con i muri a secco, dove regnano i vigneti, sono immersi in un ambiente costiero tipicamente mediterraneo. I porti sono affollati di barche per la pesca e nelle tipiche trattorie è possibile provare le specialità di mare, così come il famoso condimento ligure: il pesto.

In prossimità della costa è stata istituita l’area marina protetta Cinque Terre, compresa tra Punta Mesco e Punta di Montenero.

Il Sentiero Azzurro permette di attraversare il parco da Riomaggiore a Monterosso, per immergersi nelle meraviglie di flora e fauna.

Sono presenti numerosi microclimi spesso diversi tra loro che hanno creato un’enorme varietà paesaggistica. Passeggiando allora puoi vedere pini marittimi, pini di Aleppo, sugheri e castagni. Affiancati da profumi mediterranei quali il rosmarino, timo, elicriso e lavandula. Nei sentieri costieri non mancano le piante grasse.

Tra la fauna possiamo menzionare, come abitatori di questi posti, il gabbiano reale, il falco pellegrino e il corvo imperiale, oltre al ghiro, la donnola, la talpa, il tasso, la faina, la volpe e il cinghiale.

Fatta questa premessa, non si può fare a meno di andare a vedere di persona queste meraviglie.

Liguria a tutta forza!

Si legge

Rughe…..

La sera si tinge va coi colori della notte. I passi seguivano il lento pulsare del cuore, Tutto era silenzio, il mare sciorinava le sue onde sulla riva. … Il fascino ti avvince ,ti inghiotte’ Quanto tempo è passato amica mia carissima, :quante lacrime sono scorse sulle nostre guance, lacrime anche di gioia, perché no! […]

Tecnologia

Genova ..siamo quasi pronti!

Sembrava un’impresa titanica e invece ci siamo quasi…il nuovo viadotto di Genova è quasi pronto. Un’auto ha già percorso quest’opera progettata da Renzo Piano, che ha sostituito il ponte Morandi. L’inaugurazione dovrebbe essere a fine luglio o verso i primi di agosto, un lavoro fatto anche sfidando il COVID  19, che ha paralizzato tutta Italia. […]